Eleuterococco: memoria e concentrazione

header- eleuterococco

L’Eleutherococcus senticosus appartiene alla famiglia delle Araliacee ed è diffuso allo stato selvatico nel nord della Cina, in Corea, in Giappone e in Siberia. Gli estratti sono ottenuti dalle sue robuste radici lineari o nodose con corteccia bruna ben delimitata, in cui è presente la maggior parte dei costituenti.

I principali costituenti degli estratti di Eleuterococco sono le saponine, che lo rendono particolarmente efficace come tonico in caso di astenia e affaticamento, difficoltà di concentrazione e durante la convalescenza.

Le sue proprietà adattogene, immunostimolanti e toniche sono state comprovate da numerosi studi dai quali è emerso che l’assunzione di Eleuterococco è particolarmente utile per rafforzare la memoria ed aiutare la concentrazione anche nei momenti di stress o al cambio di stagione.

E’ chiamato anche Ginseng Siberiano, in quanto appartiene alla stessa famiglia del Ginseng, ma rispetto a questo, solitamente è più indicato per le persone giovani o per le persone ansiose. Come tutti i tonici va assunto preferibilmente la mattina e con moderazione in caso di insonnia e ipertensione.